Connect with us

bombe a mano trash: un “notissimo produttore hip hop” sta per essere “exposed” dopo anni a chiedere “blow jobs” in cambio di contratti, da degli uomini

Trash

bombe a mano trash: un “notissimo produttore hip hop” sta per essere “exposed” dopo anni a chiedere “blow jobs” in cambio di contratti, da degli uomini

qualche anno fa lessi nella fantastica rubrica tenuta dall’esimio mito nathan rabin “silly little showbiz book club” la storia di questo terrance dean: il libro era una menata pirla, ma da esso si evinceva una realtà: l’ambiente hip hop è pieno di closeted and not so closeted gay

Terrance parla esaustivamente del suo impiego come male gigolo per star hip hop, peccato che le star coinvolte sono descritte così

…black man who worked with top producers and later appeared in both movies and television. Don’t know who I’m talking about? What if I told you that he appeared in both comedies and dramas? Or that he was associated with another rapper and traveled with an entourage?

 

 

Egualmente vaga ma “sicura” è la notizia di oggi presa da MTO , la riporto

A former rapper is making CRAZY allegations against the legendary mogul – claiming that when the exec ran one of the BIGGEST LABELS IN THE WORLD – he routinely forced male rappers to “s**k him.”

The former rapper is talking to at least ONE MAJOR weekly gossip mag  – and he’s naming names. There are BIG NAME lawyers involved and threats of lawsuits – so we’re not naming ANY names. #MTOWantsNoSmoke

According to the former rapper, the executive “abused” some of the biggest names in hip hop. The insider explained, “You had to have [or*l s*x] with him if you wanted a record deal, and he signed some of the biggest names in hip hop.”

The rapper suggests that the mogul – who he claims is “bisexual” – enjoyed making young rappers do that. “He made us all do it, and it gave him a sense of power over us. Not just while we were doing it, but for our entire careers.”

This blockbuster report – we’re told – will be the BIGGEST SCANDAL in the history of hip hop. Prepare yourselves folks . . . it’s about to GO DOWN

e io che pensavo che il biggest scandal in the history of the hip hop fosse pitbull.

tra i commenti ho trovato

Its Puffy, He use to tell niggas “Take that Take That Take That” when he sucked their dicks..then he put it on songs to remind them that he had their ass in his hands

(ok dude, l’unico modo per saperlo con tale precisione è uno solo, lo sai vero? )

o forse è notorious big?

1st biggie suspect lyric: you look so good i’d suck your daddy’s dick
2nd biggie suspect lyric: ‘ll fukk RuPaul before I fukk them ugly ass X-Scape bytches

lol, davvero ha fatto ste strofe?

 

 

 

5 Comments

5 Comments

  1. Roar

    13 Dicembre 2017 at 17:20

    molto interessante… io avrei detto anche Timbaland, mi ha sempre dato quell’aria lì, di poter esplorare anche altri lidi… e mi pare fosse un produttore abbastanza potente qualche anno fa.

    • claudia mastro

      13 Dicembre 2017 at 17:54

      secondo me è dr dre.
      dre ha avuto un cambio 360, si è praticamente ritirato, si è pompato come schwarzenegger ed è diventato un padre de familia, lol
      non si fa mai vedere nonostante abbia anche venduto le cuffie più costose del mondo. non appare mai a premiazioni e quando lo fa è rapidissimo. mi sa di uno che ha fatto uno di quei percorsi G to Hetero che promettono le chiese americane e deve stare attentissimo a ogni tentazione
      oppure, è r kelly.

      indizio: la canzone “trapped in the closet”

      • Roar

        14 Dicembre 2017 at 8:18

        potrebbero benissimo essere entrambi… che roba però…e che brutti quei percorsi di “guarigione” imposti, alla fine si fanno una vita schifosissima e mettono pure in mezzo figli e mogli!

        • claudia mastro

          14 Dicembre 2017 at 13:41

          in america ci credono. la la religione è un mascherone beverone di tutte le peggio credulonerie. serietà e spiritualità zero

          • Roar

            14 Dicembre 2017 at 15:35

            vero vero… ricordo ancora una ragazzina in visita in Italia con la scuola, affiliata a non so quale chiesa delle loro, che si scandalizzò e offese perchè in tv alle veline si vedevano gli short sotto le minigonne… era indignatissima, rossa come un pomodoro, si è rifiutata di cenare… che scene! E ti dico anche che avevamo sui 16 anni! Poi magari gli stessi offesi per una inquadratura di culi, si son messi a far propaganda e votare per Trump, che affermava allegramente che le donne vanno grabbate per la pussy! Evviva l’America

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Trash

Advertisement
To Top