Connect with us

Serie TV che mi sento di consigliare per il 2017

Gossip Italiano

Serie TV che mi sento di consigliare per il 2017

1)INSECURE (2016)

Non ero convinta di Insecure, prima di vederlo, e si sa che io sono la più grande preconcettata del mondo, non a casa uno dei miei motti è “inizia a piacermi un film già prima di vederlo”, ma con insecure l’amore è cresciuto, tant’è che alla fine dell’ultima puntata ho fatto finta di non leggere la scritta in basso “ci vediamo alla seconda stagione” e cercavo un  inesistente nona puntata online

la storia è quella di Issa Rae, un educatrice di colore nelle zone più black di Los Angeles. Facciamoci a capire, è la solita “growing tale” alla Girls (una ragazza, le sue amiche, i suoi ragazzi, mentre cerca di crescere & far bene il suo lavoro) ma è scritto abbastanza bene. Anzi direi proprio, bene-bene. E la Issa non è certo una sceneggiatrice educata ad Oberlin come la Dunham, ma una proprietaria di una web serie (awkward black girl) su cui è basata proprio tutta INSECURE.

Le cose che più mi sono piaciute sono l’evoluzione del rapporto di Issa con il fidanzato Lawrence ,totalmente credibile pur se totalmente televisivo (stesso non si poteva dire certo di quello Adam-Hannah) e la visione del mondo Black come molto simile a quello, appunto, white ma con lievi differenze (i locali che frequentano, il modo in cui devono acconciarsi i capelli prima di andare a dormire, la cucina, la passione per il domino (?)…)

Forse la cosa più difficile da bersi invece è il menage lavorativo di Issa: i “bianchi” sono descritti come troppo stupidi, ignoranti e seccanti. Il che può anche succedere, ma non si capisce come l’illuminatissimadirettrice che ha messo su il progetto di aiuto per i ragazzini del ghetto li abbia mai potuti prendere a lavorare . Mi sembrano le persone meno adatte del secolo!

Interessante anche la finestra sul mondo delle dating-app, anche se non ci voleva una serie per capire che sono fatte solo e soltanto per trovare congressi carnali gratuiti: uno dei problemi anche qua è che è strano che proprio l’amica Molly, quella “che tutti i nigga amano” e avvocato di successo, abbia tutta questa difficoltà a capire questo concetto basic e a rinunciare ad un ragazzo più che carino e più che interessato una volta che entra nel giro di un app dedicata “solo ai professionisti”. Ho il dubbio che il personaggio di Molly sia stato completamente riscritto col tempo, dato che nel pilot è una donna brillante di classe e di successo, ma nelle puntate dopo una ciecata sentimentale che molla un tipo fantastico perchè “non ha la laurea” e, una volta ripreso, perché ha avuto una sorta di avventura con un altro uomo (“un fratello così è gay!”) , per non parlare della vacanza con amiche a malibu (a  proposito:ma chi pagava?) in cui punta il massimo del divertimento nel conquistare un 18 enne imberbe.

Voto: 8.

 

2)ONE MISSISSIPI (2015)

Di one missisipi mi piace molto la storia e la protagonista (nonostante alla pr0oduzione ci sia Diablo cody, che detesto) oltre che un sacco di battute, ma non il formato, a mio parere troppo “costruito” e poco leggero.

Con riprese e confezione alla INSECURE sarebbe stato splendido, ma quella è la HBO e questa una serie della AMAZON (e, con appunto, Diablo Cody alla produzione!)

E’ la storia di Tig , interpretata proprio da Tig Notaro, una comica,  ma tendo a non credere che questa sia proprio la sua storia vera-vera: si parla infatti di fratelli ritrovati, molestie, madri morte malissimo: insomma, diciamo che dato che so che tutta la parte del tumore è vera, spero che almeno la parte di questi avvicendamenti soap siano costruiti, il che comunque non è male perchè, insomma, è pur sempre una serie e qualcosa deve succedere. Se mi mostri solo la vita di una speaker radiofonica di Los Angeles che torna al paesello, non solo l’ho gia visto 600 volte (e man in trees era praticamente uguale) ma poi non credo ci sia molto altro da dire.

Lei è davvero divertente. Cioè è divertente per me, che amo la recitazione dead-pan, non so quanto prenda sul resto del pubblico mondiale ma, ehi, qua Claudia è pronta a guardarti .Non a pagamento, ma lo fa.

Le parti oniriche sono da buttare -e sicuramente volute da Cody- ed anche le storyline del fratello Remy, ma i monologhi alla radio sono fichissimi ed anche le scoperte fatte mano a mano. Non mi dispiace neanche la conclusione a cliffhanger di tutte le puntate e come non ci si concentri troppo sui drammi avvenuti mano a mano, proprio come sembra aver fatto la Notaro, che pur con una doppia mastectomia pare ancora darsi da fare e mettere su una serie bella e divertente come questa.

 

Voto: 7 e mezzo

3)GIRLS (2012-2017)

Girls torna e nonostante non l’abbia ancora vista (e bisogna aspettare febbraio) mi sento totalmente di consigliarla a chi ancora non l’avesse mai vista :primo perchè è l’ultimo anno secondo perchè Lena Dunham ha già anunciato che ci saranno dei grandi cambiamenti, nello specifico

1)Non ci saranno più storyline con personaggi che appaiono una volta e basta

Bè, questa mi sembra la cosa migliore, dal momento che la quarta serie era stata infestata, no che dico, plaguizzata, da personaggi che apparivano e sparivano nel nulla,rendendo la 4ta stagione pessima a dir poco. Certo è alla 4ta stagione che dobbiamo la 5ta, quella che si è rivelata invece un fior fiore , una vera bellezza, un esempio di scrittura dramedy, quindi è stato un male davvero non venuto per nuocere, not at all.

 

 

4)CURB YOUR ENTHUSIASM

Dopo quasi 4 anni di pausa-e dopo 9 anni di programmazione ininterrotta e amatissima- torna CURB YOUR ENTHUSIASM, nel 2017

Se non l’avete mai vista (e mai la vedrete, in italiano, quindi cercatela online su watchseries) fatevi un favore e guardatela. CYE è in assoluta la serie più divertente di sempre, io consiglio sempre di iniziare dlala puntata “Palestinian chicken”, che è la numero 3 della settima stagione, e da lì vedersela tutta. Non ci sono praticamente brutte puntate. Se dovessi scegliere una tag line su questa serie, anch’essa basata sulla vita di un vero personaggio (Larry David,noto produttore tv americano , as “Larry David”) direi “E’ tutto improvvisato. E NON si vede”

 

SERIE VECIE:

5)ENTOURAGE (2004-2011)

Non mi stancherò mai di consigliare Entourage, per me la serie più bella di sempre. Lo so, lo so, è sessista, vuota, ma è un esempio perfetto di scrittura incontroverttibile (senti là!)e di colonna sonora perfetta

Prima di avere la prima stagione di entourage in cofanetto (mica tutto online, eh, ogni tanto sty lussy!) non mi ero neanche accorta poi della regia curtaissima , me l’ha fatta notare il commento in extasy dei commentatori, e da allora in effetti mi sono appassionata alla regia di tal Julian Farino e la cerco nelle altre serie HBO che gira.

Per me il mondo davvero si divide in chi ama Entourage e chi non lo capisce e lo trova orrendo. E mi dispiace che a mia madre non piaccia,anche se per amore di mamma è venuta con me a vedere addirittura il film di Entourage, che è una roba oscena -letteralmente- da non vedere mai con nessun familiare nei primi 8 gradi di parentela per evitare orde di imbarazzi parolaccistici-sessuali, figuriamoci la mamma (scusa, ma!,scusa ancora)

Ma entourage rimarrà un mio pallino, e c’era un periodo che quando intervistavo i  vip che mi capitavano chiedevo sempre se amavano entourage (la Sabina Guzzanti si, tantissimo, e piaceva anche al cantante dei Baustelle: ok, non so come prendere sta cosa! ).

Va visto solo dalla prima alla quinta serie. Poi era praticamente finito (con vince che riesce finalmente a lavorare per Scorsese. Che appare!) ma l’hanno resuscitato. Bad choice!

 

6)the L word (2004-2009)

ma quanto era bello the L word? Con lo stesso identivo problema di Entourage ,eh (serie finali:un po scandalo. Evitatele) ma assolutamente perfetto nell’esecuzione, stile e sostanza, anche -al contrario di ENT.

La cosa più strana poi è che riuscisse ad esser così preciso e perfetto-e West Hollywood era tutta ricostruita a vancouver- pur essendo fatto dalla “showtime”, una cacata di canale che ci ha dato nel passato robetta scopiazzata e da 4 soldi (californication -copiato da entourage, ad esempio- o weed)

Veramente bello. Alcune forzature proprio alla dick of dog (le lesbiche che frequentano solo altre lesbiche e se per un pò “smetti” ti evitano, bah, vabbè, sarà così) ma musiche, storie, situazioni e Hollywood-che-non-è-Hollywood proprio fighe. Con una o più protagoniste un pò più forti (come accaduto nel sopravvalutatissimo Mad Man con Jon Hamm)  sarebbe stata una serie stra osannata , più di quanto lo è stata (piaceva anche a Tony Soprano! Lol!)

 

 

Continue Reading
Advertisement
You may also like...
11 Comments

11 Comments

  1. Nadia Vitari

    3 Gennaio 2017 at 14:50

    ti consiglio anche United States of Tara, una chicca che pochi purtroppo conoscono, e Halt and catch fire, poi Mad men ovvio

    • claudia mastro

      3 Gennaio 2017 at 15:10

      halt la voglio vedere, anche perchè c’è mezzo cast di “argo”

      • Nadia Vitari

        3 Gennaio 2017 at 15:17

        poi ce ne sono tante altre del passato ma che magari hai gia’ visto tipo Ugly Betty, criminal minds che per me e’ il top, Orange is the new black, Rescue me, Six feet under, Dexter, Person of interest se ti piace la sci-fi, Parks and recreation, Fargo, the Killing, Breaking bad, The Wire…

        • Claudia

          3 Gennaio 2017 at 15:32

          no ma io sono più da commedia, queste in lista anche sono tutte commedie. i drammi non gliela posso fa! breaking bad mi faceva una pena il figlio malato, la puntata che piange mentre prova i vestiti..peccarità!

      • Nadia Vitari

        5 Gennaio 2017 at 14:16

        anche Westworld pare super, la sto scaricando

    • Annina

      5 Gennaio 2017 at 13:52

      Mad men favolosa!!! La consiglio anche io!

      • Nadia Vitari

        5 Gennaio 2017 at 14:15

        guarda, a me piacciono gli uomini scandinavi, ma Don era per me irresistibile! li facessero ancora cosi’ ‘sti uomini! tra l’altro Jon Hamm famoso a Hollywood per essere super dotato e soprannominato Mamba

        • Claudia

          5 Gennaio 2017 at 14:29

          si ha il caxxo enorme, ci sono foto di lui in giro senza mutande (ma con i pantaloni eh) ed è abbastanza ben messo

        • Annina

          11 Gennaio 2017 at 21:02

          Ah però???

          • Nadia Vitari

            12 Gennaio 2017 at 6:23

            si’ anche perche’ spesso gira senza boxer o slip, lasciando tutto libero di sgrullare allegramente sotto i calzoni!

  2. Annina

    11 Gennaio 2017 at 21:03

    Consiglio “The young pope” e “Game of thrones”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Gossip Italiano

Advertisement
To Top