Connect with us

Ieri sera sono stata ai globi d’oro

Trash

Ieri sera sono stata ai globi d’oro

allora titolo acchiappa click ma vero, ieri sera sono andata ai golden globe che si svolgevano nella splendidah cornice di villa medici, praticamente una casa di campagna subito sopra piazza di spagna dove non riesci a far concentrare nessuno perchè tutti attaccano a fare foto al panorama

181955_20110406_panorama_stiore_treviso

E infatti l’altoparlante registrato avrà detto 4 volte di sedersi. Io ero abbastanza psyched out dalla presenza di Sara-di-Vivere

sara-ricci

finita la non so per quale invitazione, in vestito nero con tipo dei gabbiani appollaiati d’oro sulle tette o quello che mi è sembrato il suo ricamino.

C’era anche la capotondi-la cortellesi-la puccini-luca marinelli, tutti irriconoscibili (marinelli soprattutto l’ho riconosciuto solo da un aho ce sta marinetti ,che mi ha fatto girare sperando di vedere il noto furista rinato dalla tomba)ma soprattutto  who cares, io ero là a spizzarmi SARA DI VIVERE di cui apprezzai tantissimo il suo fidanzato bebbe convertini poi coinvolto in funtastiche rivelazioni , e daniela poggi aka cristina ansaldi, the bitch .

 

Mentre una spagnola 60 enne inguardabile e senza reggiseno-abbella e mica sei claudia- presentava il premio alla miglior BOH , ha attaccato a piovere  e tutti sono scappati: i vip direttamente a casa come scusa, gli altri verso il banchetto per  aiutare i camerieri a portare tutto dentro la villa mentre fregavano le fantastiche mozzarelle.

Dentro Servillo non trovava da sedere ed è rimasto in piedi da vero umile.

e inside the villa, dicevamo, banchetto RANDOMBONTà.

Si lo so che dovrei descrivere i discorsi di Cianni amelio o di paolo taviani (o era l’altro taviani?) ma era il primo buffet buono della storia della cinematografia italiana : mozzarelle ricotte e caciotte di bufala. paste varie. gelati fatti sul momento. una tipa che ti implorava di mangiare il miglior cioccolato del mondo, campari in tutte le sue declinazioni -tutte superalcoliche. L’unica cosa fastidiosa erano i soliti tristissimi mondani di professione che non avevano un vero ruolo nè la nè nella vita e attaccavano certi pipponi che volevi tornare a casa a piedi.

in definitiva cazzo che spansata e la vostra claudia come al solito ha retto l’alcool come un vero alpino ed era in piedi stamattina alle 8 -vabbè, ma perchè avevo letto male l’orologio – nonostante

1 bicchiere di vino rosato

3 aperol spritz

3 negroni

3 mai tai

1,52 di altezza

thank me later

 

Continue Reading
Advertisement
You may also like...
2 Comments

2 Comments

  1. LaFayette @SuperTeleGattone

    14 Giugno 2018 at 19:38

    Mozzarelle e ricotta?
    Serata interessante…

  2. Anima Nordica

    16 Giugno 2018 at 23:39

    No Servillo in piedi no,che pure da tappeto gli avrei fatto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Trash

Advertisement
To Top