Connect with us

la prima puntata di BH90210

Hollywood

la prima puntata di BH90210

Ok, non è che mi dispiaccia l’idea, di ognuno che fa “una versione di se stesso” mentre tutti insieme cercano di rifar partire il reboot di 90210, per varie ragioni -fondamentalmente economiche o di vari gradi di poraccitudine hollywodiana, anzi, di bvh-, è che, porcamiseria, jenny, sei anche la produttrice, hai davvero dato il consenso a sta roba? o meglio, te la sei scritta te?

Mi spiego meglio: jason priestley fa il regista fallito di tv (lo dice lui eh,  ne parla come del lavoro più rutto-like del mondo) ma è comunque “on the good side” no? . Tori spelling idem, Gabrielle carteris -identica a jennifer aniston se la gente iniziasse a vedere bene che sòla visiva è la aniston- figuriamoci, deve essere un tale splendore di donna che a inizio serie il figlio decide di chiamare la sua appena-nata come lei, e così via anche gli altri: più o meno problematicizzati, e con problemi insomma che sappiamo (brian austin green:non fa un cazzo tutto il giorno) ma tipi apposto . Ma jenny! dio mio! E ripeto, è anche una produttrice!

Allora jenny gerth è un incubo raggelante da mane a sera. Inizia il film nevrotica per l’abbandono del marito nr 3, abbandono comprensibilissimo tral’altro, e getta dal suo improbabile villone delle mazze da golf nella piscina lasciate dal tipo, perchè gettare vestiti in piscina non faceva abbastanza rumore, ne ridere, così invece può infastidire la figlia, che anche, come ha fatto la vera figlia a dire: oh si, dipingimi così ma! è a bordo piscina a prendere il sole, per niente dispiaciuta per la madre, solo seccata che le gocce dell’acqua possano tangerla.

Parte poi -seccatissima, e schifata dai posti in coach! eww! questa gente parla!– con la fidata amica tori spelling per las vegas, dove il gruppo deve rivedersi per un meet and greet aspettato genere: avete presente i cileni recuperati dal fondo della miniera in non mi ricordo dove (cile forse?) eh. tempo di arrivare nella hall e dirsi ciao- a quanto pare a jen jen non va bene manco questo, ciclo ogni 2 settimane alert- che un orda di ragazzi fusi di testa che secondo me nel 90 manco era vivo gli si scaglia addosso, con la gang costretta a separarsi.

passata la parte dell’intervista, finalmente , qualcosa accade. per carità, le scene sono veloci e carine, ma sembra più un film per la tv che una roba da prendere sul serio, non tanto per l’impegno scarseggiante dei nostri (jason priestley poteva lavarsi ad esempio), ma per la qualità del contorno, che è tutto assurdamente cheap: è evidente che non sono a las vegas, le mogli e pseudo mogli sono tutte “attrici” di quartultima categoria che quando le vedi dici “oddio e mo questa da che drive-throuh l’hanno presa?”

In ogni caso in questa versione jenny e tori hanno avuto un qualche passato amoroso godereccio con brian e jason e soprattutto non si sono più visti da allora (madò!). tori spelling che devo dire è leggermente meglio mentre si muove che in foto, risolve con infinite davvero infinite scende di david e lei che chiaccherano e bevono. jenny e brandon almeno trombano, con lei la solita pipa accesa nel culo prima durante e dopo. qualcosa mi dice che anche questa storyline continuerà, dato che la moglie di lui delivera il meno convincente “sono incinta” della storia degli incintamenti procurati da nerboruti postini o manco esistenti (strano, perchè lei è la bravissima Vanessa Lachey!)

gli altri due hanno da fare proprio zero, riportati perchè serviva il gruppo, ma voglio vedere ora che gli fai fare,se l’autista e il fonico gia ce l’hai

a Luke perry viene dedicata una delle non rare bevute dell’episodio.

voto: vestito di Tori spelling giallo che indossa per tutto l’episodio molto carino

 

 

 

 

Continue Reading
You may also like...
1 Comment
  • Milza

    Senza luke Perry non è lo stesso
    Comunque bh90210 mi fa salire su una nostalgia assurda

More in Hollywood

To Top