Connect with us

Ah, si: la merda: “Una famiglia” di sebastiano riso, in concorso a Venezia 74

Gossip Italiano

Ah, si: la merda: “Una famiglia” di sebastiano riso, in concorso a Venezia 74

 

dunque, roma giorni nostri: attenzione non siamo nella roma bene quindi niente feste , camere da 150 mt2 e cocktail ma: una micaela ramazzotti (su lei torneremo dopo, oh si se ci torneremo!) con zazzerra scolorita male con ricrescita nera. vi sembra di aver già visto questo topos nel cinema nostrana qualche altra par di volta? ma certo! perchè viene utilizzato per disegnare la “buzzurra, poraccia” de roma da bo, circa 60 anni, dato che lo usò addirittura pasolini in mamma roma con la magnani!

cosa fa questa ragazza, che si chiama Maria (perchè lei, sotto sotto, è pura)? campa, da una decina di anni, vendendo a 50 mila euro figli che procrea e partorisce con il suo compagno, vincent.

nell booklet che ci hanno dato é pieno di informazioni inutili sui due, tipo che hanno 15 anni di differenza (ah si? allora avete fatto male il casting) o che lui non parla più con la sua famiglia e che viene da vicino parigi, ma si sono clamorosamente dimenticati di sottolineare il dato più eclatante: lui è identico a antonio catania!

download (2) download (3)

chi è chi?

Il che rende il suo essere “misterioso” e affascinanDe e irrestitibile  poco credibile.

attorno si aggirano  altre figure non chiare come un dottore stra dubbio che per qualche motivo mai spiegato è in contatto con “Gente ricca. Gente coi soldi” e una procacciatrice di coppiette vogliose di figli a pagamento half “madame” half insegnante di ginnastica (nonchè proprietaria della bettola con in cui i due “piccioncini” vivono)

per tutta la prima parte del film non è chiarissimo chi faccia cosa e dove si vada a parare, dato che i dialoghi sono tutti di un quarto di riga . un esempio può essere

“hai mangiato?”

“no”

“perchè?”

“perchè non mi va”

poi piano piano -ma con calma è,tanto che altro dobbiamo fa?-  si arriva a Maria che non vuole più fare figli ma non lo dice a Vincent,che ovviamente non sarebbe d’accordo  e si fa dunque mettere la spirale (che Vincent, da vero erede di romeo, togliera a mani nude! premesso che non so se si possa fare, ma non ha paura, quest’uomo mono-tematico, che poi la donzella non possa più restare in cinta, dopo tale ,tremenda azione?) : comunque non c’è tempo per piangere sulle spirali versate, perchè sono arrivati I GAY RICCHY

i gay ricchi sono una coppia formata da ennio fantastichini e un tizio ignoto di 30 anni di meno (ma i due starebbero insieme da quel di) con appartamento con vista cupolone e arredamento a casaccio che fa tanto gay ricco che parono usciti pari pari da un film a caso di Ozpetek, incluse musichette franGesi di 40 anni fa nello stereo.

questi due vogliono un figlietto e,oh, che Dio mi fulmini se oltre che ricchi come creso non sono anche le prime persone in this world a trattare bene Maria! le dicono anche che è così bella da considerarsi fortunati!*

 

il finale non ve lo dico, tanto è deprimente, insoddisfacente e angosciante tanto quanto il resto. Solo una cosa:  film STRAMEGAPARACULO

download (4)

eh si

ah, dimenticavo di Stella, un personaggio che non serve assolutamente a nulla (dovrebbe dare umanità a vincent,o  forse il contrario esatto, bo) messo la per arrivare a cifra tonda coi minuti  e per farci vedere un po di tette e persino un culo negli shorts più corti mai visti soprattutto per qualcuno appena tornato dal supermercato

random thoughts

1)ho scritto fin troppo per questo horrore, più della sceneggiatura stessa

2)sono andata a controllare e la Ramazzotti non ha neanche 40 anni. C’è qualcosa che non va, cristoù

3)il tavolo di una casa è reciclato paro paro nella scena in cui affittano un altra casa. Manco la tovaglia hanno cambiato

4)c’è una soggettiva da dietro la siepe che fa pensare che qualcuno li stia spiando e invece no, è solo una soggettiva della siepe.così.

5)il personaggio di Alex il venditore di pistole è un totale rip off da “personaggio alla tarantino”

6)sto capolavoro ce l’hanno consegnato in 3

7)prodotto dalla rai. grazie canone

 

Continue Reading
Advertisement
You may also like...
3 Comments

3 Comments

  1. Roar

    6 Settembre 2017 at 8:17

    hanno avuto ragione a fischiarli insomma… ma perchè sti film? perchè?

  2. Isa

    6 Settembre 2017 at 16:50

    Mai capito perché noi italiani siamo in grado di fare solo filmetti per Natale pieni di donnine straniere tutte tette e culi oppure film cosidetti impegnati che fanno venire la nausea. Un film normale senza essere né per mentecatti né per tre critici cinematografici che più un film fa schifo più lo esaltano perché per pochi, mai?
    La Ramazzotti non è un’attrice è solo la compagna di, aprisse ‘na boutique

    • claudia mastro

      6 Settembre 2017 at 17:35

      quant’è brutta madonna santa, pare una cartella d’equitalia, poi recita malissimo, parla come asia argento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Gossip Italiano

Advertisement
To Top